La Lombardia ha la sua legge sul BULLISMO

Finalmente la #Lombardia ha una legge per la prevenzione e il contrasto al #bullismo e #cyberbullismo.

La nuova legge ha l’ambizione di creare e rafforzare una rete regionale per la prevenzione e il contrasto al bullismo coinvolgendo tutti i soggetti che già operano sul territorio.

Secondo la Regione il fenomeno riguarda 71mila ragazzi tra i 15 e i 24 anni (addirittura 230mila i giovani che conoscono amici vittime di bullismo secondo l’indagine svolta da una importante università).

Viene istituita una Consulta regionale sul bullismo con il compito di monitorare il fenomeno e valorizzare le iniziative esistenti e di suscitarne di nuove.

L’emergenza viene affrontata dal provvedimento in tutti i suoi risvolti: bullismo telematico, realizzazione e diffusione online di video e immagini, molestie all’interno di chat-room, blog o forum, web-reputation, bullismo a sfondo sessuale. La legge costruisce e finanzia percorsi di assistenza alle vittime attraverso psicologi ed esperti certificati, anche con il supporto di associazioni e istituzioni attive sul territorio.

Tutti noi abbiamo il dovere di segnalare fenomeni di questo genere. Di fronte al bullismo e al cyber bullismo non si può e non si deve rimanere indifferenti.